Header image alt text

Ehi Grillo

Storia di un cagnolino

Un signore va a caccia grossa in Africa e porta con se’ il suo cucciolo.Un giorno, durante una battuta, il cagnolino annoiato si mette a rincorrere una farfalla e, senza accorgersene, si allontana dal gruppo dei cacciatori e si ritrova solo in mezzo alla savana. Ad un tratto scorge un grosso leone che corre veloce verso di lui. Impaurito si guarda intorno e vede poco lontano la carcassa di un grosso animale.
La raggiunge e comincia a leccare un osso.
Quando il leone sta per attaccarlo il cagnolino dice a voce alta: Mmm, che buon leone mi sono mangiato. Ne mangerei un altro subito.
Il leone si ferma e sentendo quelle parole pensa: Che razza di animale sara’? E se poi faccio la stessa fine di quello li’?, meglio sparire!.
Una scimmia che stava appollaiata su un ramo e aveva assistito a tutta la scena scende dall’albero e dice al leone: “Ma va la’, stupido, e’ tutta una finta.
Quella carcassa era gia’ li’ da un pezzo. Quello e’ semplicemente un cane e ti ha fregato.”
Il leone dice alla scimmia: “Ah si? Allora vieni con me che andiamo a trovare quel cane e poi vediamo chi mangia chi!”.
E si mette a correre verso il cucciolo con la scimmia sulla groppa.
Il cagnolino che aveva sentito tutto si rende conto della vigliaccata della scimmia e atterrito si chiede: “E adesso cosa faccio?”
Ci pensa su un attimo poi, invece di scappare, si siede dando le spalle al leone e dice a voce alta: “Quella maledetta scimmia!, Mezz’ora fa le ho detto di portarmi un altro bel leone grasso e ancora non si fa vedere.” A quelle parole il leone incavolatissimo mangia la scimmia in un boccone e il cagnolino fugge mettendosi in salvo.Morale: nei momenti di crisi la furbizia è più importante della conoscenza.

Cercate di essere furbi come il cane, evitate di essere stupidi come il leone ma soprattutto non siate mai tanto figli di putt….come la scimmia!!!!!