Header image alt text

Ehi Grillo

Percorso dei documenti nei paesi esteri

 

I NOSTRI DOCUMENTI ALL’ESTERO

Liberiamo questi bambini dalla povertà

 

Una delle fasi più misteriosa dell’attesa nelle pratiche adottive è rappresentata dal giro che compiono i documenti faticosamente preparati nel paese estero. L’attesa è affiancata dall’ansia perchè non i sa mai…e se avessimo sbagliato qualcosa? E adesso dove saranno? A che punto saranno? Per spiegare questi giri misteriosi stiamo cercando di preparare, almeno per alcuni paesi, in quali uffici vengono visti, esaminati, timbrati ed approvati.
Al più presto metteremo on line i percorsi per i seguenti paesi:Per informazioni più approfondite la cosa migliore è collegarsi ai siti dei vari paesi, sperando che siano comprensibili..

BRASILE
Da ricordare:

  • Possono adottare tutte le persone maggiori di 21 anni che abbiano almeno 16 anni più del minore da adottare.
  • I bambini possono essere adottati solo se dichiarati in stato di abbandono o s i loro genitorei naturali sono stati destituiti della potestà genitoriale oppure se i genitori naturali o il tutore legale hanno prestato validamente il proprio consenso all’adozione
  • se il minore ha più di 12 anni deve dare il suo consenso all’adozione
N.B: la coppia dovrà vivere un periodo di affido preadottivo in Brasile di almeno 30 giorni, al termine il tribunale sentirà i servizi sociali il pubblico ministero, la coppia e nel caso anche il minore. Solo dopo verrà emessa la sentenza di adozione. I bambini in genere sono in età scolare.
ETIOPIA
Da ricordare:

    • Un bambino può essere adottato da single oppure da coppie regolarmente sposate.
    • Gli adottanti possono avere, al momento dell’adozione, figli legittimi o adottati.
    • L’adottato conserva i suoi legami con la propria famiglia di origine;
    • la sentenza è irrevocabile

Sono adottabili:

  • tutti i minori di almeno 3 mesi i cui genitori o rappresentanti legali hanno prestato il proprio consenso all’adozione;
  • il minore con più di 10 anni deve essere sentito dal giudice;
  • se il minore ha più di 15 anni deve prestare il proprio consenso all’adozione.

CINA

Possono adottare in Cina

  • Tutte le persone senza figli, single o coniugate, dichiarate fisicamente e moralmente idonee che hanno più di 30 anni;
  • Se l’adottante è sposato, il minore deve essere adottato congiuntamente dai due sposi, che devono avere entrambi più di 30 anni;
  • Un adottante di sesso maschile, celibe, che desidera adottare un minore di sesso femminile, deve avere più di 40 anni di differenza con l’adottando;
  • inoltre:
  • Solo i bambini con meno di 14 anni possono essere adottati;
  • Il bambino con più di 10 anni deve prestare il proprio consenso all’adozione

FEDERAZIONE RUSSA

 

Da ricordare:

  • L’adozione di un minore maggiore di 10 anni necessita del suo consenso.
  • Il bambino deve essere iscritto nelle liste del Ministero dell’Educazione da almeno 3 mesi. Questa iscrizione serve a verificare che non esiste alcuna possibilità di adozione del minore da parte di una famiglia residente in Russia, rispettando, così, il principio di sussidiarietà.
  • I candidati all’adozione sono autorizzati a prendere visione del dossier medico del minore e possono chiedere, previa autorizzazione del direttore dell’orfanotrofio, l’effettuazione di una visita medica supplementare.
  • Possono adottare le coppie sposate ma anche i single di maggiore età a condizione di non essere privi della capacità giuridica, di non essere decaduti dalla potestà genitoriale e di non essere mai stati condannati per reati contro la vita o la salute altrui. L’adozione da parte di single di sesso maschile è, però, nella pratica impossibile. Non è autorizzata l’adozione da parte di coppie di fatto.
  • In caso di adozione da parte di uno solo dei coniugi, è necessario il consenso dell’altro.
  • Con la sentenza si ha la rottura dei legami di parentela tra l’adottato e la sua famiglia biologica. Tuttavia, se il minore è adottato da una sola persona, i legami del minore con il genitore biologico di sesso opposto possono essere mantenuti con il consenso dell’adottante e su richiesta del genitore biologico;
BOLIVIA
Da ricordare per un’adozione in Bolivia:

  • la coppia deve essere di età compresa tra i 25 ed i 50 anni e avere almeno 15 anni più dell’adottato
  • la data di matrimonio deve essere precedente alla data di nascita del bimbo
  • non devono avere precedenti penali
  • godere di buona salute fisica e mentale
  • la coppia deve essere in Bolivia dalla data della prima udienza fino alla sentenza.