Header image alt text

Ehi Grillo

Curriculum vitae

Il Curriculum Vitae è lo strumento principale con cui ci si presenta alle aziende. Sarà una costante che andrà regolarmente aggiornata durante tutto l’arco della vita lavorativa.Un curriculum deve essere composto da:
  • i dati anagrafici (nome, cognome, data di nascita, indirizzo, recapiti telefonici, email);
  • le esperienze lavorative comprese del periodo in cui sono maturate;
  • le competenze sviluppate, sia quelle specifiche che quelle riguardanti le capacità informatiche e linguistiche, comprese del livello di conoscenza;
  • i titoli di studio (Inizialmente, quando non si hanno esperienze di lavoro, basterà indicare il proprio percorso di studi, le votazioni, le proprie attitudini).
  • le proprie attitudini e propensioni;
  • note ed ogni altro elemento utile per una migliore valutazione (ad esempio soggiorni esteri, pubblicazioni, ecc);
  • la data del curriculum e la firma del titolare dei dati.

Evitate di:

  • Allegare documenti, certificazioni e fotografie a meno che non vengano richiesti.
  •  Scegliere la stesura manoscritta, salvo richieste per valutazioni grafologiche.
  • Allegare referenze personali.
  •  Fare riferimento a questioni di denaro.
  •  Nella cronologia, mettere in testa le esperienze più lontane.
  • Dimenticare di rileggere il testo, soprattutto se sono presenti parole straniere.
  • Lasciare vuoti temporali tra un’occupazione e l’altra. Se questo capita, bisogna spiegarne le cause.

È opportuno allegare al Curriculum Vitae una lettera di presentazione indirizzata al responsabile delle Risorse Umane, indicato, quando possibile, con nome e cognome; in alternativa può essere indirizzata genericamente al responsabile della selezione del personale. Il principale obiettivo della lettera di presentazione, inviata insieme al curriculum vitae, è quello di permettere il primo contatto con l’azienda e catturare l’attenzione del selezionatore.
Serve per sostenere la candidatura spiegando i motivi per cui si ritiene di poter essere il candidato ideale.
Può essere scritta come autocandidatura spontanea oppure in risposta ad uno specifico annuncio. Se  si sta rispondendo ad un annuncio, si indicherà subito a quale annuncio si fa riferimento indicando le proprie competenze riferiteal profilo ricercato e sulle motivazioni che hanno spinto a rispondere all’annuncio con l’invio del Curriculum Vitae.
Nel primo caso si hanno solitamente meno informazioni a disposizione e sarà necessario puntare ad illustrare le proprie competenze in riferimento all’azienda destinataria del curriculum.

Una serie di modelli di lettere di presentazione sono visualizzabili a quest’indirizzo:

http://www.cvlavoro.com/esempi-italiano.html